Dal 6 novembre sono aperte le domande per il bando “Disegni+2”

Panton Chair

 

In agosto è stato pubblicato il bando Disegni+2, predisposto dal Ministero dello Sviluppo Economico e da Unioncamere, destinato a supportare le piccole e medie imprese nella valorizzazione dei propri disegni/modelli registrati.

Dal 6 novembre è già possibile presentare le domande per ottenere i finanziamenti previsti utilizzando il modulo online messo a disposizione nel sito dell’Ufficio Italiano Brevetti e Marchi.

Lo scopo del bando Disegni+2 è quello di accompagnare le imprese sia nella fase progettuale e/o produttiva, sia nella fase di valorizzazione economica dei propri disegni/modelli registrati.

In primo luogo, infatti, si vogliono agevolare le imprese nella realizzazione e produzione di disegni/modelli già registrati contribuendo ai costi di sviluppo progettuale e prototipale dei prodotti, nonché alle spese di consulenza tecnica legata alla catena produttiva. I finanziamenti per questa prima fase possono arrivare fino a 65.000 Euro.

In secondo luogo, è prevista una fase di commercializzazione, per la quale vengono messi a disposizione dell’impresa fino a 15.000 Euro, allo scopo di sostenere i costi che la stessa affronta con riguardo alla consulenza specializzata in materia di valutazione tecnico-economica del disegno/modello ai fini della stipulazione di contratti di licenza o di cessione, per la predisposizione di questi contratti e di eventuali accordi di segretezza.

Il presupposto per ottenere i finanziamenti è essere titolari di un disegno/modello registrato.

Se quindi avete un disegno/modello registrato e volete fargli “prendere vita”, vi consigliamo di dare uno sguardo attento al bando Disegni+2. Se non lo avete, vi consigliamo anzitutto di registrarlo.

In ogni evenienza, il nostro team sarà felice di assistervi per dare valore alla vostra creatività!

Andrea & Arianna